Chemioterapia
10 Maggio 2010
IL LOGGIATO DI PALAZZO RIGHINI CON LA LILT DELLA PROVINCIA DI CUNEO
1 Giugno 2010

La classificazione TNM dei tumori maligni è un sistema di classificazione dei tumori in uso da decenni, a partire da cui si può ricavare lo stadio della malattia.

Ogni tumore viene classificato attraverso questa sigla, che ne riassume le caratteristiche principali, contribuendo a determinare la stadiazione, da cui deriveranno, insieme ad altri fattori, le scelte terapeutiche e la prognosi (probabilità di guarigione) associata.

Il paramentro T può essere 1, 2, 3, 4 a seconda della sua grandezza (1 piccola, 4 grande). Può inoltre essere “is” ovvero “in situ” (tumore così piccolo da non essere ancora in grado di diffondersi ai linfonodi né tantomeno a organi distanti)

Il paramentro N indica lo stato dei linfonodi vicini al tumore, se è 0 sono del tutto indenni, altrimenti può valere 1, 2, 3 con gravità via via crescente.

Il paramentro M indica la presenza di metastasi a distanza, esso può valere solo 0 (nessuna metastasi) o 1 (presenza di metastasi).

Per maggiori dettagli rimandiamo alla fonte: Wikipedia (link)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *